Aiutaci con il tuo

5x1000
... a informarti su salute e benessere!

C.F. 97559220153

leggi di più


 

L’igiene intestinale è fondamentale per mantenere l’individuo in buona salute ed impedire che avvenga un’alterazione della flora batterica con conseguente sviluppo eccessivo di microrganismi patogeni.

Occorre che sia chiaro un concetto: andare di corpo in modo regolare è fondamentale ma non sufficiente per dedurre che l’intestino stia funzionando in modo corretto o che al suo interno non vi siano alterazioni microbiche.

Il funzionamento corretto dell’intestino non è solo fondamentale per eliminare tutto ciò che è inutile o tossico per il corpo, ma è anche correlabile ad una migliore risposta del sistema immunitario.

nutrizione - igiene intestinaleUna delle sue parti più rappresentate e attive è il sistema linfatico associato alle mucosedell’intestino (il cosiddetto MALT o, nello specifico, GALT) che si occupa di riconoscere tutte le sostanze ‘indesiderate’ ed organizzare una risposta immunitaria adeguata.

Il sistema linfatico che circonda il tubo digestivo è intrinsecamente collegato con esso e ciò si spiega come tutto ciò che indebolisce lamucosa intestinale (es. alcool, lassativi, farmaci chimici, alimentazione scorretta), provocando il passaggio nel sangue di tossine e di microbi della flora intestinale, causi un superlavoro per il sistema immunitario.

Le cellule della mucosa di un intestino normale e funzionante sono collegate strettamente in modo da non lasciare spazi: le giunzioni sono dette tight junction (giunzioni strette).

L’assorbimento dei nutrienti quali sali, zuccheri, aminoacidi, vitamine avviene in modo selettivo, usando degli appositi canali o trasportatori.

Se, come scritto sopra, la mucosa si infiamma, le giunzioni tra le cellule vengono distrutte e avviene il passaggio non selettivo di sostanze, che a loro volta determinano una risposta infiammatoria del sistema immunitario, innescando un circolo vizioso.

Il sistema di controllo, sovraccaricato dal lavoro da eseguire, lascia ristagnare nel corpo queste sostanze che avrebbero dovuto essere eliminate e permette a tossine, batteri, funghi e parassiti di superare la barriera protettiva ed entrare nel torrente circolatorio (LGS o Leaking Gut Syndrome o Sindrome dell’intestino permeabile)

La LGS si manifesta con uno stato infiammatorio sistemico, ovvero diffuso in tutto il corpo, con iper-reattività del sistema immunitario, allergie, gonfiore addominale, diarrea, crampi, stanchezza cronica, intolleranze alimentari, malassorbimento, sovraccarico del fegato, steatosi epatica, infezioni delle vie urinarie, candidosi, malattie autoimmuni, disturbi psichici come depressione e ansia, eczemi, dermatiti, psoriasi ecc.
Tutte queste sono reazioni dell’organismo al passaggio di una quantità eccessiva di sostanze tossiche dalla circolazione sanguigna ai vari organi, primo fra tutti il fegato.

Per ripristinare il corretto funzionamento di un intestino occorrerà:

  • Metterlo a riposo
  • Sfiammarlo
  • Nutrirlo correttamente
Il sito utilizza cookies solo per funzioni tecniche e per statistiche anonime (Google Analytics: > approfondimenti. Non attiviamo funzionalità che interferiscano con quello che decidete di vedere.
Se preferite comunque non memorizzare cookies, potete usare la "navigazione anonima" del vostro browser.